Sabaudia, allagamenti per le piogge: attivato il Centro Operativo Comunale

Operativo presso la sede della Polizia Locale in seguito ai disagi che sono stati registrati in diverse zone della città per il maltempo

(foto dalla pagina Facebook del sindaco Giada Gervasi)

E' stato attivato a Sabaudia, uno dei territori maggiormente colpiti da questa ondata di maltempo, il Centro Operativo Comunale.

A darne notizia lo stesso sindaco Giada Gervasi, attarverso la sua pagina Facebook. 

Il Coc è stato attivato presso la sede della Polizia Locale, in seguito alle abbondanti piogge che nelle ultime ore hanno causato allagamenti in diverse zone della città delle Dune e in diverse strade. “Il Coc – spiega il primo cittadino - è operativo per assicurare la direzione e il coordinamento delle attività di soccorso e assistenza”.

Alta dunque l’attenzione dell’Amministrazione comunale per fornteggiare la straordinaria di maltempo che dura da diversi giorni. Dallo scorso lunedì 4 novembre sono stati effettuati i sopralluoghi nelle diverse zone maggiormente interessate dalle piogge. “Tale azione di presidio del territorio – hanno spiegato dal Comune - rappresenta la condizione essenziale per verificare in tempo reale lo stato di sicurezza dei luoghi permettendo così di valutare più rapidamente tutte le attività da porre in essere per assicurare l’incolumità dei residenti. Ulteriori accertamenti verranno svolti nelle aree del territorio comunale in cui le perturbazioni di questi giorni hanno causato difficoltà o situazioni di pericolo”

Intanto nella giornata di ieri la Protezione Civile del Lazio ha emesso un nuovo aviso di condizioni meteo avverse a partire dal pomeriggio di oggi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento