Sabaudia, Regione premia la Protezione civile per l’impegno nelle emergenze

Il sindaco Gervasi ha consegnato ai volontari anche un solenne encomio per l’impegno profuso nell’ambito dell’emergenza maltempo che ha colpito il territorio

Riconoscimenti dalla Regione Lazio ai volontari del gruppo comunale di Protezione Civile di Sabaudia. La cerimonia c’è stata ieri, sabato 22 dicembre, presieduta dal sindaco Giada Gervasu alla presenza dell’assessore allo sport Alessio Sartori, del consigliere delegato alla sicurezza Saverio Minervini, dei consiglieri Gennaro Riccardi, Enrico Veglianti e Immacolata Iorio, e Pietro Lupia presidente dell’associazione Icaro Onlus.

L’Agenzia di Protezione Civile della Regione Lazio ha voluto evidenziare “l’impegno dei volontari comunali di protezione civile nel corso degli anni 2016-2017, sia per la partecipazione alla campagna antincendio boschivo che all’evento calamitoso generato dal sisma del centro Italia, consegnando loro il patch di partecipazione”. Un impegno che va ad aggiungersi a quello messo in campo già nel 2009 durante il terremoto che ha brutalmente colpito la città de L’Aquila, nel corso del quale i volontari hanno saputo dimostrare capacità operativa e per il quale con decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento di Protezione Civile hanno ricevuto l’onorificenza 3° classe 1° fascia (medaglia e nastrino). 

Con l’occasione sono stati consegnati anche gli attestati di partecipazione all’VIII corso di formazione per guardie zoofile regionali e al II corso per guardie zoofile prefettizie, attività di Polizia giudiziaria, tecniche investigative, rapporti con l’attività giudiziaria e comportamento, alla luce di una qualifica sancita dalla legge. Il Comune così potrà contare su un gruppo di guardie zoofile e agenti di polizia giudiziaria per tutte le attività di controllo e monitoraggio del territorio (unicamente per quanto consentito dalla normativa vigente). I volontari che hanno conseguito il riconoscimento con esito positivo sono: Girolamo Terranova, Claudia Altamura, Ascanio Antonio Licci, Marina Di Biaggio, Elisa Ferracci, Francesca Licci, Claudia Licci, Roberta Pizzi e Vittorio Sartorini. 

A questi attesi riconoscimenti se n’è aggiunto uno a sorpresa, conferito direttamente dal sindaco Giada Gervasi: il primo cittadino infatti ha assegnato al gruppo comunale di Protezione Civile un encomio solennein considerazione dell’eccezionale impegno profuso in tutte le emergenze, garantendo un elevatissimo livello di efficienza nelle operazioni di soccorso durante l’anno 2018”. 

“Vorrei pubblicamente ringraziare Mimmo Terranova e tutta la sua squadra, non solo per quanto hanno fatto e fanno costantemente per il nostro territorio, ma anche per come lo fanno. Un piccolo particolare che però fa la differenza – ha commentato il sindaco – Grazie per il supporto offerto in ogni occasione e in particolare per il grande sforzo messo in campo per gli eventi calamitosi che hanno gravemente colpito la nostra città dalla fine di ottobre. Il loro intervento ha permesso di risolvere in tempi rapidi diverse situazioni emergenziali”.  

Durante la cerimonia il presidente della Protezione civile di Sabaudia, Mimmo Terranova, ha consegnato una targa di ringraziamento al dottor Pietro Lupia, presidente dell’associazione Icaro Onlus e coordinatore delle guardie zoofile per la medesima realtà associativa. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Terracina, scontro tra due vetture. Ferita una donna incastrata in auto

  • Cronaca

    Pestaggio e gambizzazione, Renato Pugliese torna sul banco degli imputati

  • Cronaca

    Fondi, violento incendio in un appartamento: muore una donna

  • Cronaca

    Latina Scalo, ladri e vandali alla biblioteca comunale

I più letti della settimana

  • Mancati riposi obbligatori, multa salata per un autotrasportatore: 11mila euro

  • Autobus fermato dalla polizia a Caserta, salta la gita a Ninfa e Sermoneta

  • Muore all'improvviso mentre taglia l'erba: forse uno shock anafilattico

  • Il 70° Stormo nel reparto Pediatria del Goretti, in regalo uova ai piccoli pazienti

  • Aprilia, sposato due volte: 53enne processato per bigamia

  • Omicidio del boss Marino a Terracina, due case affittate in nero dai killer

Torna su
LatinaToday è in caricamento