False polizze assicurative per Rc auto, nella truffa cade una giovane pontina: quattro denunce

La ragazza aveva pagato oltre mille euro e aveva ricevuto un contrassegno falso. I carabinieri hanno rintracciato i responsabili

Quattro persone sono state denunciate a piede libero a San Felice Circeo per concorso nei reati di truffa, contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi e falsità materiale commessa da privato. Si tratta di un 46enne residente a Marzano di Nola, Avellino, un 28enne di Cancello Arnone, Caserta, un 22enne di Capua e una ragazza di 25 anni residente a San Maria Capua Vetere.

I quattro, attraverso il web, con una serie i artifici e raggiri e dietro la promessa di stipulare una polizza assicurativa Rc auto, sono riusciti a farsi accreditare la somma di 1.080 euro da una giovane di San Felice. Il pagamento era avvenuto attraverso una ricarica postepay e in cambio era poi stato rilasciato alla ragazzza un falso contrassegno assicurativo. Quando la vittima ha scoperto il raggiro si è immediatamente rivolta ai carabinieri che sono riusciti ad identificare i responsabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus Pomezia, primo decesso in città. Il cordoglio del sindaco: “Tragica notizia”

Torna su
LatinaToday è in caricamento