Autotrasportatore sfugge a blocco e viene inseguito: scatta rissa, 3 feriti

Momenti di tensione presso uno dei presidi di protesta a Borgo Grappa. Proseguono i sit-in di camionisti e agricoltori. Scorte di cibo e carburante, situazione verso la normalità

Uno dei presidi organizzati nei giorni scorsi sull'Appia dagli autotrasporatori

Ha provato a evitare uno dei presidi costituiti dai suoi colleghi in protesta. Il camionista ha cercato di tirare diritto, ma probabilmente sono volate parole grosse. E così due autotrasportatori che aderivano a un sit-in in atto sulla Pontina l’hanno rincorso in auto. Ne è scaturito un inseguimento, che poco dopo si è tramutato in una rissa. Con tre feriti.

L'episodio è successo nella mattinata di oggi. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Questura di Latina, l'autista del camion ha provato a forzare il blocco messo in atto dagli autotrasportatori. Due dei manifestanti avrebbero allora deciso di inseguirlo con un'automobile: gli hanno tagliato la strada, ottenendo come effetto quello di venire speronati dall'automezzo.

L'inseguimento si è concluso sulla Litoranea, nei pressi di Borgo Grappa. I tre, scesi dai rispettivi veicoli, sono quindi venuti alle mani. Sono stati tutti medicati per lesioni lievi e trasportati presso le strutture sanitarie: uno all'Icot e due all'ospedale Goretti di Latina.

Intanto prosegue la protesta degli agricoltori dei Cra e del movimento Dignità sociale, che continuano ad ammassare mezzi nei vari presidi costituiti sulla Pontina. Oggi i contadini hanno distribuito gratuitamente i loro prodotti. E si dicono pronti alla manifestazione che lunedì prossimo, 30 gennaio, intendono tenere a Roma. "Stiamo dando vita a una sollevazione popolare. Gruppi di cittadini si uniranno a noi" afferma Danilo Calvani, presidente dei Comitati riuniti agricoli.

Rientrato, invece, l'allarme riguardante l'esaurimento delle scorte di carburante nelle stazioni di servizio e di cibo nei supermercati. Lo stop al blocco dei tir ha permesso la ripresa della circolazione delle merci e ha consentito agli esercizi di venire riforniti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento