Sciopero mezzi pubblici venerdì 20 luglio, a rischio le corse dei bus

La serrata è stata indetta per 4 ore dalle segreterie nazionali di categoria. Disagi potrebbero verificarsi per chi si mette in viaggio nella provincia pontina con variazioni nel trasporto locale

Ancora un venerdì caldo per i trasporti locali e nazionali. Per il 20 luglio è stato proclamato uno sciopero di 4 ore che potrebbe creare disagi a quanto decidono di mettersi in viaggio lasciando a casa l’auto privata.

Aderendo allo stop indetto dalle segreterie nazionali di categoria, la Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti e Faisa Cisal, incrocerà le braccia il personale di movimento della Cotral astenendosi nella mattinata dalla prestazioni lavorativa.

La serrata infatti è prevista dalle 8.30 alle 12.30; i dipendenti riprenderanno il lavoro al termine dello sciopero con partenze dai depositi o rimesse di appartenenza.

Il personale addetto alla verifica e alle biglietterie sciopererà con le stesse modalità, mentre tutti i lavoratori degli uffici, degli impianti fissi, per il personale della trazione a turno fisso e per tutto il personale non indicato, lo sciopero avverrà per le quattro ore di fine turno per la Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti e per le tre ore di fine turno per Faisa Cisal.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ATRAL - Disagi si potrebbero verificare anche nei collegamenti nella città di Latina; anche i dipendenti dell'Atral hanno confermato la loro adesione allo sciopero -, con le stesse modalità -; sono a rischio, quindi, anche le corse all'interno del capoluogo e tra lo stesso e le zone periferiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

Torna su
LatinaToday è in caricamento