Rubano la borsa a un medico: presi due scippatori al centro Morbella

La volante ha rintracciato i due, un rumeno e un italiano, mentre tentavano di far perdere le tracce attraversando un campo incolto. Sempre più reati si consumano fuori dai centri commerciali

Sono un rumeno e un italiano i presunti autori dello scippo consumato nel pomeriggio di ieri presso il centro commerciale Morbella di via Picasso.

Al centralino del 113 la vittima, un anziano medico, ha fornito la descrizione di chi pochi minuti prima era riuscito a sfilargli dalle mani la borsa e a scappare.

La coppia di malviventi è fuggita verso via del Lido e dopo circa dieci minuti di ricerche, la squadra volante ha individuato i due soggetti che avevano tentato di far perdere le tracce attraversando un campo incolto.

I due sono stati riconosciuti dalla vittima. Inoltre, la polizia è riuscita a recuperare la borsa di notevole pregio e contenente strumenti medici. Un giovane di 24 anni e un uomo di 36 anni sono ristretti presso le camere di sicurezza della Questura in attesa di rito direttissimo fissato per lunedì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre più reati si consumano fuori ai centri commerciali. Oltre ai furti e agli scippi, occorre fare attenzione alla cosiddetta truffa delle chiavi, con tale scusa (“signora le sono cadute le chiavi”) si distrae la vittima e il complice entra in azione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Coronavirus, contagi a Priverno. Il sindaco spegne le polemiche: “Nessuna zona rossa”

Torna su
LatinaToday è in caricamento