Scippata in strada grida aiuto: pontino arrestato a Roma con l’aiuto dei passanti

In manette per rapina e lesioni personali un ragazzo di 27 anni; recuperata la catenina d’oro rubata e restituita alla donna

Un pontino è stato arrestato a Roma dopo aver scippato una donna. A finire in manette un ragazzo di 27 anni della provincia di Latina. 

I fatti sono accaduti, come racconta RomaToday, lungo via dei Monti di Primavalle: la donna stava camminando quando improvvisamente è stata avvicinata dal giovane che le ha strappato la collanina d'oro dal collo: senza perdersi d’animo ha gridato “fermatelo…al ladro...” attirando l'attenzione degli altri passanti. 

Nel frattempo diverse segnalazioni sono giunte alla sala operativa della Questura che ha inviato sul posto gli agenti del commissariato di zona: i poliziotti sono stati richiamati da alcune persone che hanno indicato loro un ragazzo che stava tentando di dileguarsi. Il giovane è stato subito fermato per un controllo.

Perquisito è stato trovato in possesso della collanina; il 27enne pontino è stato condotto in ufficio dove è stato arrestato per rapina e lesioni personali e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La catenina d’oro è stata restituita alla proprietaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Botte e pugni alla moglie, costretta a servire in tavola e a restare in piedi: arrestato

  • Coronavirus, l’appello: “Chiudere negozi alimentari e supermercati a Pasqua e Pasquetta”

Torna su
LatinaToday è in caricamento