Latina-Pescara, convalidato l'arresto del tifoso abruzzese. Denunciati altri tre

Arersto convalidato per il tifoso del Pescara arrestato dopo gli scontri di sabato 14 febbraio all'esterno del Francioni. Disposti i domiciliari. Denunciati intanto atri tre tifosi abruzzesi

Lo stadio Francioni di Latina

Convalidato l'arresto del tifoso 32enne del Pescara finito in manette per gli scontri avvenuti sabato 14 febbraio all'esterno del Francioni prima della partita tra i biancazzurri e il Latina. Disposti per lui i domiciliari.

Obblighi di firma, invece, decisi martedì mattina dal giudice al termine del processo per direttissima nei confronti dei 7 tifosi nerazzurri arrestati in differita lunedì dalla polizia nel capoluogo pontino.

Intanto, sempre a Pescara la Digos ha denunciato altre tre persone che avrebbero preso parte alla violenta rissa di sabato pomeriggio quando, poco prima del fischio d'inizio della gara, i tifosi del Pescara, dopo aver forzato un blocco della polizia municipale su via dei Mille, si sono diretti verso la curva Nord entrando in contatto con gli ultrà del Latina.

L’identificazione dei tre tifosi del Pescara denunciati è stata possibile grazie alle immagini dei filmati della polizia di Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Cosa fare a Carnevale? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento