Neve e freddo: studenti a casa, scuole ancora chiuse da nord a sud della provincia

Nuova ordinanza di diversi sindaci per la giornata di martedì 26 febbraio. Scuole aperte invece a Latina e Cisterna. Pesanti oggi i disagi sulle strade, nel trasporto ferroviario e su gomma

Si è fatta sentire forte l’ondata di freddo che in queste ore sta colpendo tutto il Lazio. La neve è caduta in molti comuni della provincia pontina di Latina, oggi 26 febbraio, attraversandola da nord a sud. Imbiancati non solo i centri collinari, ma anche il sud del territorio pontino come Minturno e Scauri. 

Disagi si sono registrati sia sulle strade che nel trasporto ferroviario e su gomma. Per molti pendolari della Pontina questa mattina non è stato facile raggiungere la Capitale. Treni bloccati e ore di ritardo sulla linea Roma-Napoli.  Oltre 500 persone sono rimaste ferme in stazione a Campoleone a causa dell'impossibilità di raggiungere la stazione Termini per via della neve e del gelo. 

Treno bloccato a Priverno: il racconto di una pendolare

Nella serata di oggi, Cotral ha fatto sapere che “nel territorio di Latina e provincia il servizio è regolare tranne che per i Comuni di Tremenzuoli, Campodimele, Lenola e Santi Cosma e Damiano”. Tenuto conto del mutato quadro meteorologico, è stato inoltre revocato, con effetto immediato, il divieto di circolazione fuori dai centri abitati e su tutta la rete stradale della provincia, ai veicoli di massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate.

Niente lezioni oggi in molte scuole, e per domani, martedì 27 febbraio, diversi sindaci hanno disposto con apposite ordinanze la chiusura dei plessi. Per i prossimi giorni si preannunciano infatti ulteriori abbassamenti delle temperature e al rischio neve si affianca anche quello delle gelate. Resteranno ancora a casa gli studenti di Sezze, Bassiano, Roccagorga, Roccasecca dei Volsci (anche mercoledì 28 febbraio), Maenza, Rocca Massima, Sonnino, Prossedi e Lenola. Ordinanza di chiusura delle scuole anche a Cori, Norma, Castelforte, Santi Cosma e Damiano e Monte San Biagio; e ancora ad Itri, Spigno Saturnia, a Pontinia, Fondi Sperlonga e Minturno. 

Nevicata a Rocca Massima - Il video

        

Scuole chiuse martedì 27 e mercoledì 28 febbraio ad Aprilia e Sermoneta, dove saranno chiusi anche gli uffici comunali del centro storico (aperti invece quelli in pianura). Nessuna chiusura degli istituti scolastici emessa invece dal primo cittadino di Priverno, come neanche da quello di Latina, Damiano Coletta, che con un’apposita ordinanza ha disposto invece il prolungamento dell’accensione dei termosifoni fino a 15 ore. 

Emergenza freddo: potenziati a Latina i servizi per i senzatetto

        

Scuole aperte a Cisterna

Non si sono registrati fortunatamente grandi disagi oggi a Cisterna, dove comunque non diminuisce il livello di allerta da parte del Comune e delle associazioni di volontariato della Protezione Civile. Questa mattina si è tenuto un confronto interno tra i vari responsabili per fare il punto della situazione e definire le misure e gli interventi da adottare nella giornata di domani. “Intanto - fa sapere l’Amministrazione tracciando un bilancio della giornata - quest’oggi gli uffici e le strutture pubbliche con relativi servizi hanno funzionato regolarmente. Problemi invece per lo svolgimento delle lezioni nelle scuole a causa dell’eccessiva assenza del personale che ha incontrato difficoltà nel raggiungere il posto di lavoro”.

Intanto in vista dell’annunciato abbassamento delle temperature previsto per domani, l’ufficio Protezione Civile comunale ha richiesto all’associazione di volontariato della protezione civile  Zappaterreni un intervento preventivo da eseguirsi nel tardo pomeriggio di oggi con lo spargimento di sale davanti gli ingressi delle scuole così da evitare il formarsi di ghiaccio. Intervento verrà ripetuto domattina nel caso in cui verrà riscontata comunque la presenza di ghiaccio negli ingressi scolastici. Inoltre gli impianti di riscaldamento resteranno in funzione nelle scuole durante tutta la notte così che non debbano verificarsi blocchi per congelamento nelle tubature e assicurare locali adeguatamente riscaldati nelle ore di lezione.

     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Banda dei furti seriali, l'accusa chiede condanne per oltre 57 anni di carcere

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Ordinano condizionatori e pagano solo l'acconto: la merce era in un deposito in provincia di Latina

  • Cambio medico ed esenzioni ticket: ora si farà in Comune

Torna su
LatinaToday è in caricamento