Picchia e violenta l’ex, arrestato Sequestrata per ore viene salvata dal fratello

L'uomo fermato alla stazione Termini dopo la denuncia della ragazza. Portata in un casolare a Cisterna è stata costretta ad ingerire psicofarmaci, picchiata e stuprata. L'incubo finito solo con l'arrivo del fratello

Il 37enne arrestato dalla polizia

È stato intercettato alla stazione Termini di Roma dopo una breve fuga. Nella tarda serata di ieri gli uomini del commissariato di Cisterna, insieme ai colleghi della polizia ferroviaria di Roma Termini, hanno fermato un uomo di 37 anni di nazionalità marocchina, accusato di violenza carnale aggravata nei confronti dell’ex fidanzata.

Il fermo proprio in seguito la denuncia della ragazza salvata dal fratello dopo che l’uomo l’aveva segregata in un casolare a Cisterna, picchiata e stuprata per ore.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, anche in base al racconto della vittima, i due avevano iniziato la loro relazione nel settembre scorso ma, a causa degli atteggiamenti violenti dell’uomo, poco dopo la ragazza aveva deciso di chiudere tutto.

Una decisione che non è andata giù al 37enne che ha iniziato a tormentare l’ex al fine di riallacciare i loro rapporti. La situazione è degenerata così tra il pomeriggio di mercoledì, quando lui si è presentato dalla ragazza, che si era barricata in casa, cercando di forzarne la porta, e la giornata di ieri.

Esasperata per le continue telefonate, infatti, la giovane ha accettato di vedere l’uomo, salvo chiamare prima un’amica dicendole di andare a cercarla se non l’avesse vista tornare entro mezz’ora. Dopo aver incontrato il suo ex alla stazione di Cisterna la vittima è stata portata in un locale abbandonato dove è stata costretta ad assumere psicofarmaci, poi picchiata e violentata per tre ore.

L'incubo per lei è finito solo al momento dell'arrivo del fratello e di una mico che l'hanno salvata, mentre il 37enne è riuscito a fuggire facendo momentaneamente perdere le sue tracce. La ragazza, anche se in evidente stato confusionale è riuscita a denunciare quanto accaduto e a raccontare tutto alla polizia che ha immediatamente avviato le ricerche dell’uomo bloccato nei pressi della stazione Termini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per lui si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli dove nelle prossime ore sarà ascoltato dal pubblico ministero Bonfanti della Procura di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento