Maltrattamenti e minacce alla convivente, arriva la polizia e sequestra due fucili

A Formia gli agenti del commissariato sono intervenuti dopo la richiesta di una donna aggredita dal compagno. In casa hanno scoperto due fucili, uno dei quali non registrato. Per l'uomo è scattata una denuncia

Un episodio di maltrattamenti e violenza tra le mura domestiche ha portato anche al sequestro di due fucili. E' accaduto in un'abitazione di Formia dove gli agenti del commissariato sono intervenuti in seguito alla richiesta di soccorso da parte di una donna. Gli agenti hanno accertato che la donna era stata maltrattata dal proprio convivente e che la lite era sfociata in gravi minace di morte da parte dell'uomo.

Il personale di polizia, accertato che l'aggressore aveva il porto di armi ed era abitilitato alla detenzione, ha immediatamentre proceduto al sequestro di due fucili, uno dei quali è inoltre risultato non registrato, un altro era stato ereditato e un'ulteriore arma era stata ceduta a una terza persona senza comunicare nulla all'ufficio amministrativo del commissariato di polizia.

Le irregolarità riscontrate hanno comportato la denuncia a piede libero dell'uomo per violazione della normativa in tema di armi e il conseguente sequestro dei fucili insieme ad alcune munizioni detenute irregolarmente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

Torna su
LatinaToday è in caricamento