Articoli fuori legge in vendita, sequestrate 13mila confezioni di luminarie natalizie

L'operazione della Guardia di Finanza in un negozio gestito da cittadini cinesi a Santi Cosma e Damiano: sequestrati 13.348 prodotti potenzialmente nocivi e privi delle necessarie informazioni ai consumatori

Sequestrati dalla Guardia di Finanza, in un negozio di Santi Cosma e Damiano gestito da cittadini di origini cinesi, oltre 13mila prodotti potenzialmente nocivi e privi delle necessarie informazioni ai consumatori. 

L’operazione delle fiamme gialle, nell’ambito delle attività di controllo “per la prevenzione e la repressione degli illeciti in materia di sicurezza prodotti, in occasione delle festività natalizie”, è scattata “a seguito delle informazioni raccolte e attraverso l’ausilio del nuovo sistema informativo anti contraffazione (S.I.A.C.), una piattaforma tecnologica creata e gestita dalla Guardia di Finanza che mette in sinergia tutti gli operatori di settore, titolari di marchi e privative industriali” 

E’ stato questo meccanismo a permettere di individuare un esercizio commerciale, gestito da cittadini di nazionalità cinese nel comune di Santa Cosma e Damiano, dove i finanzieri del Gruppo di Formia hanno provveduto al sequestro di oltre 13.348 articoli, in gran parte di fabbricazione cinese, posti in vendita privi delle indicazioni previste dal D.lgs. n. 206/2005 (c.d. Codice del Consumo) e dal D.lgs. n. 86/2016, disciplinante l’immissione sul mercato di materiale elettrico. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli articoli “incriminati” per lo più confezioni contenenti luminarie, erano prive di informazioni relative ai rischi e sulla sicurezza degli stessi. Le violazioni contestate al titolare della ditta individuale sono state segnalate alla Camera di Commercio di Latina per l’applicazione delle previste sanzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

Torna su
LatinaToday è in caricamento