Sezze, il servizio idrico passa ad Acqualatina: subentra alla Dondi

Il sindaco Campoli ha già proceduto alla immissione in possesso degli impianti di gestione del servizio idrico, in seguito alla sentenza del Tra del 17 luglio. Avviate le procedure di consegna ad Acqualatina

La Dondi “lascia” Sezze, e ora la gestione del servizio idrico passa ad Acqualatina. Nella giornata di ieri, infatti, il sindaco Andrea Campoli “ha proceduto - come si legge in una nota della società - alla immissione in possesso degli impianti di gestione del servizio idrico, come effetto della sentenza del TAR Lazio sezione di Latina del 17 luglio scorso, con cui è stato respinto il ricorso presentato dalla Dondi SpA avverso l’ordinanza sindacale del 10/06/2014”.

A questo punto, quindi, sono state avviate tutte le procedure di consegna del servizio e delle opere nei confronti di Acqualatina, così come previsto dalla Convenzione di gestione stipulata nell’agosto del 2002 tra ATO4 e Acqualatina SpA.

“Nelle more del completamento delle complesse operazioni di consegna, Acqualatina SpA, già a partire dal 22 luglio, è impegnata a garantire la gestione del servizio, assicurando comunque gli standard qualitativi previsti dalla convenzione del 18/12/93.

La Società invita, dunque, i cittadini di Sezze, ad accedere ai servizi Acqualatina (Call Center per segnalazione guasti – 800 626 083, Call Center Clienti per informazioni di bollettazione e varie – 800 085 850 - etc…) per tutte le informazioni che riterranno utili e necessarie, per le quali, comunque, si rimanda anche al sito societario www.acqualatina.it”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

Torna su
LatinaToday è in caricamento