Il sindaco Di Giorgi chiede di anticipare il consiglio comunale sulla sfiducia

"Necessario consentire al Comune di intervenire ai lavori del Tavolo Tecnico attraverso il legale rappresentante che, con piedi poteri, possa assumere e garantire l'adempimento degli impegni"

Il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi invia una lettera ai consiglieri comunali in cui chiede di anticipare la seduta del consiglio comunale per la decisione sulla sfiducia alla data del 27 maggio per stabilire quale figura dovrà prendere parte ai lavori del Tavolo Tecnico sui rifiuti, se lui, con pieni poteri conferiti dalla legge o un commissario che verrà nominato.

I capigruppo avevano fissato la data del 4 giugno.

“Nell’interesse primario delle rilevanti questioni che investono tale problematica ritengo necessario richiedere l’anticipazione dei lavori del Consiglio, in modo da consentire al Comune di Latina di intervenire ai lavori del Tavolo tecnico attraverso il legale rappresentante che, con piedi poteri, possa assumere e garantire l’impegno degli adempimenti”, si legge nella lettera inviata.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

Torna su
LatinaToday è in caricamento