“Sky Wine 2015” a Cori, successo per la kermesse ospitata dalla “terra del vino”

Circa 7mila i visitatori che hanno affollato le vie e i vicoli di Cori; protagonisti assoluti però i vini che in un percorso tra 4 location storiche hanno permesso un viaggio enologico tra il territorio provinciale, regionale, nazionale

Grande successo anche per l’edizione corese dello “Sky Wine” andato in scena nel fine settimana scorso. La manifestazione del 6 e 7 giugno, promossa dall’amministrazione nella figura dell’assessorato alle Attività Produttive e Turismo e organizzata da “The Best Events”, è riuscita anche in questa edizione nel suo intento di coniugare vino, arte e cultura.

Divenuta nel corso degli anni una celebrazione dell’eccellenza della provincia di Latina nel settore vitivinicolo, la kermesse ha chiamato a raccolta i migliori produttori per presentare, condividere e promuovere i loro vini di prima qualità.

Tantissimi i visitatori che nelle due giornate hanno affollato le vie e i vicoli di Cori; ma i protagonisti assoluti delle due serate sono stati però i vini che in un percorso tra quattro location storiche hanno permesso un viaggio enologico tra il territorio provinciale, regionale, nazionale e la presenza di una produzione internazionale. Al fianco dell’enologia c’erano i produttori locali di altre note tipicità quali olio, formaggi, prosciutto cotto nel vino, industria dolciaria, distillati e cioccolateria.

Sulla Piazza S. Maria della Pietà poi si sono svolti dei cooking show a cura degli chef  “Burro & Bollicine”, che hanno visto l’abbinamento dei vini ai piatti tipici preparati dai ristoratori di Cori. Al fianco anche gli spettacoli dei tre storici gruppi di sbandieratori che hanno entusiasmato i tanti presenti con esibizioni e sfilate che hanno vitalizzato l’intero percorso nel cuore di Cori, da Piazza della Croce a Piazza S. Oliva.

sky_wine_2015_cori_1

Circa 7mila visitatori in due giorni tra degustatori, curiosi e turisti. "Volevamo che i nostri ospiti si sentissero inseriti all’interno di due serate magiche, declinando i valori che comunichiamo attraverso il vino anche in altre forme d’arte e storia della città ospitante – ha commentato l’assessore alle Attività Produttive Dott. Mauro De Lillis –. Abbiamo voluto regalare un’esperienza unica, un’emozione, che è e sarà il nostro obiettivo in questo genere di eventi che valorizzano le eccellenze enogastronomiche ed esaltano la potenzialità turistica di Cori”.

Alla riuscita dell’evento hanno inoltre collaborato la Parrocchia di S. Maria della Pietà, la Pro Loco di Cori, L’Associazione Tres Lusores, l’Ente Carosello Storico, musicisti - fotografi della città e la Protezione Civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formia, Lidl apre un supermercato a Santa Croce: 14 nuovi posti di lavoro

  • Due giovani fermati in auto, i parenti raggiungono la Questura e protestano: un agente ferito

  • Truffe, ecco come raggiravano gli anziani: la telefonata tra una vittima e l'indagato

  • Un caso sospetto di Coronavirus a Formia: un uomo rientrato da Shangai trasferito allo Spallanzani

  • Vincenzo Rosato perde la vita in un incidente a Pomezia, cordoglio per la morte del medico

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento