Cisterna, il cuore e la grande solidarietà vanno “Oltre i Confini”

Grazie al 5 x 1000 donato ad “Oltre I Confini Onlus” è stata raccolta nel 2012 la somma di euro 15.973. Il progetto era finalizzato alla realizzazione di una aula informatica nella Missione Cattolica di Ingoré

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

“Chi dice che Cisterna è sempre in prima pagina per le notizie di cronaca negative, si sbaglia di grosso … Cisterna è una città di grande solidarietà! E la cosa splendida e che dimostra tutta la sua solidarietà soprattutto nei momenti più difficili, momenti in cui le famiglie italiane stanno vivendo incertezza.

Grazie a tutti voi! Grazie per il 5 x 1000 donato ad “Oltre I Confini Onlus”. Nell’anno 2012 grazie alle vostre preferenze, unite a quelle della provincia di Latina, Roma ed altre città vicine e lontane abbiamo raccolto la grande somma di euro 15.973 (quindicimilanovecentosettantatrè).

Il progetto del 2012 era finalizzato alla realizzazione di una aula informatica nella Missione Cattolica di Ingoré (meta del nostro primo viaggio missionario dove abbiamo lasciato il cuore) con questa somma, ora siamo in grado di allestire una aula munita di molti computer e stampanti che permetterà ai giovani guineani di aprire le menti al mondo, allo studio, alla conoscenza, alla comunicazione con altre realtà … la nostra grande convinzione è che la povertà si combatte solo con la cultura!

Non ci stancheremo mai di ringraziarvi per questo concreto aiuto che ci state dando, ma soprattutto il grazie vi arriva dal popolo della Guinea Bissau che  sta realizzando un futuro migliore nella terra di origine.

Donare il proprio 5  x 1000 non costa nulla, basta indicare nella propria denuncia dei reddito il nostro codice fiscale: n. 91027900595. Grazie di cuore a tutti voi che con la vostra fiducia ci permettete di realizzare una vita più sostenibile per poveri del mondo”.

Così in una nota Annalisa Murri

Torna su
LatinaToday è in caricamento