Caso Ex Svar, titoli di coda sulla spinosa questione del sito dismesso

L'amministrazione si dice vicino alla risoluzione della vicenda dell'area di via Persicara a Latina. Il Comune: "Siamo a lavoro per definire la vicenda in tempi brevi"

L'area Ex Svar, in via Persicara nella zona R5 a Latina

Non è finita nel dimenticatoio la questione dell’area della Ex Svar nella zona R5 di Latina. Lontano dai riflettori l’amministrazione ha continuato a lavorare per arrivare ad una risoluzione della vicenda.

In particolare il sindaco Di Giorgi ha incontrato vari imprenditori coinvolti nel progetto di recupero del sito dismesso di via Persicara, per poi dare mandato all’assessore all’urbanistica Giuseppe Di Rubbo che, insieme ai dirigenti comunali, si è impegnato in una serie di riunioni tecniche per sbloccare la questione ed individuare un percorso che poi è stato sottoposto all’attenzione della maggioranza che lo ha approvato.

“L’amministrazione comunale prosegue nel suo percorso di guida e coordinamento di un processo di raccordo di tutti gli attori della vicenda – è scritto su una nota del Comune -, svolgendo una funzione di sintesi in questa fase preparatoria per mettere in moto un meccanismo capace di garantire alla città il risultato sperato, vale a dire la riqualificazione dell’area”.

Il percorso intrapreso dall’amministrazione sta portando al confronto con gli operatori assegnatari privati e con la proprietà dell’area Ex Svar nel rispetto di una serie di elementi preliminari posti dal Comune stesso: l'esigenza affrontare il problema dell’acquisizione dell’area in funzione delle difficoltà finanziarie relative agli espropri; l'esame delle proposte avanzate dai privati coinvolti nel progetto “Area ex Svar”; il recupero da parte dell’amministrazione comunale delle somme anticipate per la bonifica del sito e quelle spettanti a titolo di Ici; il rispetto di quanto previsto nel Piano di Zona 167 approvato dal Comune di Latina e delle assegnazioni fatte ai privati individuati nel Piano stesso.

Ricordiamo che il Piano di Zona 167 approvato nel 2006 permette il recupero e la riqualificazione del sito dismesso dell'ex Svar e prevede un insieme di interventi di edilizia residenziale pubblica.

Il presidente della Commissione urbanistica, Raimondo Tiero, è pronto inoltre a portare la vicenda immediatamente in discussione in Commissione non appena saranno definiti gli aspetti tecnici e giuridici del caso.

Fissate le linee guida la palla ora passa nelle mani del privato: “L’amministrazione ha dunque manifestato l’interesse e la disponibilità a risolvere l’annosa vicenda coordinando le parti – conclude la nota del Comune -, spetta ora ai privato attivarsi per la conclusione dell’iter nel rispetto degli elementi fissati dall’amministrazione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

Torna su
LatinaToday è in caricamento