“S.O.S Bullismo Droga nella Scuola”, sms per segnalare episodi

Il progetto per contrastare fenomeni di bullismo e spaccio di stupefacenti che vedono coinvolti gli studenti come vittime o autori dei reati. L'iniziativa sarà presentata domani in Questura a Latina

La Questura di Latina

Lo scopo è quello di avviare “una rinnovata azione di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti ed al fenomeno del bullismo che possono vedere coinvolti come vittime o autori gli studenti”.

Questo in sostanza il nuovo progetto dal titolo “S.O.S Bullismo Droga nella Scuola” che sarà presentata domani mattina, giovedì  gennaio presso la Questura di Latina dal portavoce Manuela Iaione e da un responsabile dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

“Per l’occasione – si legge in una nota della Questura – il Ministero dell’Interno ha istituito un’utenza telefonica alla quale gli interessati (studenti, genitori, insegnanti, ecc…) potranno inviare sms per segnalare gli episodi di spaccio di sostanze stupefacenti e di bullismo rilevati all’interno delle scuole e nelle immediate vicinanze”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Lo Zecchino d’Oro “canta” anche pontino: terzo posto per un bambino di Sabaudia

Torna su
LatinaToday è in caricamento