Bullismo e spaccio tra i giovani, per le segnalazioni arriva il numero verde

Presentato questa mattina in questura il progetto "S.O.S. Bullismo Droga nella Scuola" indirizzato agli studenti, ma anche a famiglie e docenti per contrastare i dilaganti fenomeni del bullismo e dello spaccio tra i ragazzi

Un numero verde al quale inviare un sms per segnalare un caso di bullismo o di spaccio nelle scuole o nelle vicinanze, che riguardano i giovani studenti della provincia pontina.

In questo consiste il nuovo progetto presentato questa mattina presso la Questura di Latina dal portavoce Manuela Iaione e da uno dei responsabili dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

L’iniziativa dal nome “S.O.S. Bullismo Droga nella Scuola” si propone come obiettivo quello di una rinnovata azione di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti ed al fenomeno del bullismo che possono vedere coinvolti come vittime o autori gli studenti”.

Nell’ambito della conferenza che si è tenuta questa mattina è stato illustrato il meccanismo di funzionamento del nuovo progetto del Ministero dell’Interno e fatto proprio dalla Questura anche nella provincia di Latina e che si svilupperà anche attraverso una serie di incontri con i ragazzi delle scuole della provincia pontina curati dall’ispettore Tommaso Malandruccolo e attraverso un volantino che sarà distribuito negli istituti.

La veste grafica del volantino, di cui ne sono state stampate migliaia di copie, è stata appositamente realizzata dal personale della polizia scientifica il cui slogan è “Sì alla Scuola – No al Bullismo – No alla Droga” e incoraggia studenti e le famiglie a denunciare senza paura per contribuire ad arginare questo preoccupante fenomeno particolarmente diffuso tra i giovani.

Ed anche alle famiglie e ai docenti, oltre che hai ragazzi, è riservata l’utenza telefonica istituita dal Ministero dell’Interno per segnalare i casi di bullismo e spaccio. Il numero verde è il 43002 a cui si potrà inviare un sms di S.O.S. che dovrà contenere l’indicazione della provincia nella quale si è verificato l’evento da segnalare. Il servizio è gratuito e le segnalazioni, assicurano dalla Questura, saranno trattate nel rispetto della privacy.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento