Coca e hashish nascosti nella pirofila in cucina, 24enne arrestato

Stravagante nascondiglio per il giovane finito in manette a Latina; circa 950 grammi di hashish e altri 40 della polvere bianca rinvenute in casa. Trasferito in carcere

Il materiale sequestrato dalla polizia

Altra operazione della squadra mobile della Questura di Latina volta al contrasto dello spaccio di stupefacenti nel capoluogo.

In manette è finito un giovane di 27 anni nella cui abitazione sono stati rinvenuti nascosti in cucina sia dell'hashish che della cocaina.

Il blitz nell’abitazione del giovane a Borgo Grappa è arrivato in seguito a mirati servizi investigativi con appostamenti che hanno permesso di individuare anche alcuni consumatori.

Stamattina è stata così eseguita dagli uomini della mobile una perquisizione domiciliare ai danni di S. P. di 27 anni che ha permesso di rinvenire, nascosti in una pirofila di coccio che si trovava in cicina, 9 panetti di hashish del peso di circa un etto ciascuno per un totale di circa 950 grammi e un altro involucro in cellophane di colore nero contenente 40 grammi di cocaina.

Sempre in cucina è stato poi ritrovato anche tutto il materiale utile per il taglio e il confezionamento delle due sostanze, come nastri adesivi, carta cellophane, 2 bilancini e coltelli a serramanico.

Tradotto presso la casa circondariale di via Aspromonte il 27enne è ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

  • Maltempo a Gaeta, “La Signora del Vento” danneggiata dalla forte mareggiata

  • Meteo a Latina: peggiorano le previsioni, l’allerta da gialla passa ad arancione

  • Scomparso da tre giorni: ricerche a tappeto con l'elicottero dei vigili

Torna su
LatinaToday è in caricamento