Sequestrato un chilo di hashish sulla Pontina, due arresti

L'operazione dei finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria a Borgo Isonzo. Rinvenuti anche 13 grammi di cocaina, due bilancini di precisione e una somma di denaro pari a 600 euro

Circa un chilo di hashish, 13 grammi di cocaina e 600 euro presumibilmente il provento dell’attività illecita di spaccio. Questo è quanto è stato sequestrato nella serata di ieri dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria nei pressi di Borgo Isonzo a Latina che ha portato anche all’arresto di due persone incensurate del capoluogo.

I militari si trovavano sulla strada regionale Pontina per un normale controllo su strada quando la loro attenzione è stata attirata dal comportamento sospetto di due perdsone che si trovavano poco distanti da loro, in una piazzola di sosta della 148. Dopo la partenza di una delle due che si è allontanata, gli agenti hanno pensato di fermare l’altra che si trovava al volante di una vettura.

Il guidatore, una volta ricevuto l’alt aveva cercato di disfarsi di quanto contenuto all’interno delle tasche della giacca, vale a dire due panetti di hashish per un peso complessivo di 130 grammi. In seguito alla perquisizione personale e domiciliare, gli agenti hanno rinvenuto ben nascoste anche alcune piccole dosi di cocaina.

L’operazione è proseguita dopo con un’ulteriore perquisizione nell’appartamento dell’altro soggetto presente nella piazzola di sosta della Pontina, la quale è risultato essere proprio il fornitore della sostanza stupefacente. Nella sua abitazione sono stati scoperti e sequestrati circa 750 grammi di hashish, 10 grammi di cocaina, due bilancini e svariato materiale usato per il confezionamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i due sono così scattate le manette; trasferiti presso la casa circondariale di Latina, sono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • Coronavirus: nel Lazio solo 12 nuovi contagi, in provincia le vittime salgono a 35

Torna su
LatinaToday è in caricamento