Rocambolesco arresto, in due fuggono e tentano di disfarsi della droga

Due giovani in manette a Santi Cosma e Damiano; intercettati dai carabinieri tentano di scappare. Bloccati aggrediscono i militari e cercano di buttare una borsa con 600 grammi di marijuana

Si sentivano braccati dalle forze dell’ordine e cosi hanno tentato di scappare; la loro fuga, però, è durata poco e dopo essere stati bloccati sono finiti in manette per essere stati trovati in possesso di un ingente quantitativo di marijuana.

Il rocambolesco arresto è avvenuto nella mattinata di ieri a Santi Cosma e Damiano. Dopo aver intercettato due giovani sospetti a bordo di un ciclomotore, infatti, i carabinieri della stazione di Minturno, sono stati costretti ad un concitato inseguimento: sentitosi alle strette, questi, hanno cercato senza riuscirci di far perdere le loro tracce.

Tentativi di fuga che sono continuati anche dopo il fermo, quando i due si sono scagliati contro i militari colpendoli con calci e pugni dopo aver provato invano a disfarsi di una borsa.

E proprio all'interno della borsa all’interno sono stati rinvenuti 600 grammi di marijuana, 50 bustine per il confezionamento delle dosi e 230 euro, secondo i carabinieri risultato dell’attività di spaccio.

Il tutto è stato sequestrato mentre per i due è scattato l’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia tra un'auto e un camion: la vittima è Maria Angela Parisella

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Due rapine in un'ora a Latina: bandito a segno in via Cisterna, il colpo salta a Santa Maria

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Tragico incidente a Terracina, auto contro un camion: muore una donna

Torna su
LatinaToday è in caricamento