“Staffetta per la vita” dell’Aido, l’evento di solidarietà per le persone in attesa di trapianto

Alla manifestazione di domenica 6 maggio partecipano i 4 gruppi locali di Cisterna, Latina, Pontinia e Sabaudia. 80 km di percorso; presente la Fiaccola delle Olimpiadi di Roma 1960

(fonte foto aido.it/latina)

Importante appuntamento domenica 6 maggio con la quarta edizione della Staffetta per la Vita organizzata dalla sezione provinciale AIDO di Latina. Una manifestazione di solidarietà per le persone che soffrono in attesa di un trapianto, che vedrà la partecipazione anche del gruppo comunale AIDO Mirella Ciuffa di Cisterna, insieme agli altri gruppi locali aderenti, quelli di Latina, di Pontinia e di Sabaudia con il patrocinio dei rispettivi Comuni e della Regione Lazio, del Centro regionale trapianti Lazio, della Provincia di Latina.

Le fiaccolate partiranno dai vari comuni partecipanti per convergere nel punto di arrivo stabilito a Borgo Faiti alle 12 circa per complessivi 80 chilometri. Il raduno a Cisterna è fissato per le ore 9,15 in Piazza XIX Marzo di fronte Palazzo Caetani con partenza alle ore 9.45 e supporteranno l’AIDO locale i gruppi degli Amici della Corsa, il Fitness Montello Running, la Protezione Civile Cisterna di Latina ANVVF in congedo. 

Un vero e proprio cimelio sportivo la Fiaccola che partirà da Sabaudia: la stessa utilizzata nelle Olimpiadi di Roma del 1960 e gentilmente concessa dal tedoforo Plinio Rigoni.

“La manifestazione – afferma il presidente dell’AIDO Cisterna, Angelo Lattao - vuole portare all'attenzione la problematica della donazione degli organi che coinvolge in Italia circa 9mila persone in lista di attesa per un trapianto. Per molte di loro è l'unica possibilità di vita. L’anno che si è appena concluso ha portato un notevole incremento nelle donazioni. I dati pubblicati dal Centro nazionale trapianti registrano una crescita degli interventi (+6%) e dei donatori (+9%), mentre calano le opposizioni. Continua nel 2017 il percorso di attivazione nei Comuni italiani del servizio di registrazione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti in occasione del rilascio/rinnovo della carta d’identità. 

All’11 gennaio 2018 i Comuni che hanno avviato questa procedura sono stati 2217, tra cui quello di  Cisterna. Ad influire positivamente anche l’adozione della Carta d’identità Elettronica (CIE). Quindi è importante che la Comunità sia cosciente e informata sulla donazione degli organi: prezioso atto di umanità verso il prossimo. Per richiamare l'attenzione su queste problematiche, l'AIDO organizza questa manifestazione che vuole unire diverse finalità in un unico scopo: la salvaguardia della vita”.

Per informazioni: 338.4618190 – 331.7427749

staffetta_vita_aido_2018-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Straordinaria scoperta a Priverno: scheletri e sepolture di epoca medievale

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chiururgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento