Perseguitava l’ex da oltre due anni, arrestato marito stalker a Latina

L'ha ossessionata con appostamenti, sms minatori e telefonate ingiuriose. Dopo la denuncia della donna, e le indagini della polizia, il 43 anni di Latina è stato arrestato mentre era in casa dei genitori

Appostamenti, sms minatori e telefonate continue, fino ad arrivare ad aggredirla anche fisicamente. Così un uomo di 43 anni del capoluogo ha reso un inferno la vita dell’ex moglie, una cittadina di nazionalità cilena residente a Latina, che esasperata, ed impaurita, ha denunciato tutto alla polizia.

Al termine delle indagine, coordinate dal sostituto procuratore Maria Eleonore Tortrora, lo stalker è stato così arrestato, raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Latina, Guido Marcelli.

L’uomo da oltre due anni perseguitava la donna con appostamenti, sms minatori e telefonate ingiuriose. Le indagini, infatti, hanno permesso di accertare una serie di episodi di cui si è reso protagonista l’indagato, tra cui anche un’aggressione fisica alla ex moglie, e il danneggiamento del citofono dello stabile in cui vive la donna; episodi tali da arrecare alla vittima uno stato di paura e prostrazione psicologica che l’ha indotta a denunciare tutto alla Squadra Mobile.

In un’altra occasione, inoltre, lo stalker avrebbe anche rapinato l’ex compagna, portandogli via la borsa con i propri effetti personali, per poi restituirla alla vittima, dopo varie insistenze del figlio.

L’arrestato, già colpito da un ordine di allontanamento dalla casa familiare nonché di avvicinamento alla ex moglie, è stato arresttao questa mattina all’alba mentre si trovava presso la casa dei genitori, che hanno tentato di impedire, senza riuscirci, l’ingresso degli agenti della Squadra Mobile nell’abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento