Perseguita e minaccia l’ex, arrestato un 20enne a Sonnino

Secondo i carabinieri, il ragazzo, già gravato da precedenti sempre per il reato di stalking, avrebbe "molestato la propria ex fidanzata in maniera ripetuta ed ossessiva"

È strato arrestato con l’accusa di stalking. In manette è finito un giovane di 20 anni di Sonnino accusato di aver perseguitato la sua ex fidanzata.

L’arresto nella giornata di ieri da parte dei carabinieri della locale stazione che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Latina concordando con quelli che sono i risultati delle indagini condotte dai militari dell’Arma.

Secondo quanto ricostruito, il ragazzo sarebbe responsabile di aver “molestato la propria ex fidanzata in maniera ripetuta ed ossessiva”, perseguitandola con telefonate e minacce e costringendola a vivere nel terrore per la propria incolumità fisica e quella di parenti ed amici.

Il 20enne, che dopo l’arresto è stato trasferito presso la casa circondariale di via Aspromonte a Latina, era già gravato da precedenti sempre per il reato di stalking.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

Torna su
LatinaToday è in caricamento