Strage di Cisterna, le parole di Antonietta: "La mia vita oggi qui è un miracolo"

La donna, unica sopravvissuta della tragedia per mano dell'ex marito Luigi Capasso, ha affidato il suo messaggio alla comunità religiosa Gesù risorto di cui fa parte

"Oggi voglio ringraziare ognuno di voi per le preghiere e per l'amore. La mia vita oggi qui è un miracolo. E ringrazio Dio ogni istante". Sono le parole di Antonietta Gargiulo, unica sopravvissuta della strage di Cisterna per mano del suo ex marito, il carabiniere Luigi Capasso, che ha ferito gravamente lei e ucciso le due figlie Alessia e Martina prima di togliersi la vita. Antonietta, ora in riabilitazione dopo essere stata dimessa dall'ospedale, ha affidato le sue parole ad un messaggio che è stato pubblicato dalla comunità religiosa di cui fa parte, Gesù Cristo Risorto.

Il messaggio di Antonietta alla comunità religiosa. L'audio

"Il vero miracolo ancora - ha proseguito la donna - è l'amore che ha circondato me e soprattutto le mie bambine. Il vero miracolo è che l'odio, il male e il rancore non hanno vinto nei nostri cuori". La donna ringrazia la sua famiglia e tutte le persone che le sono state vicine e invita tutti a continuare a pregare per lei, annunciando la sua partecipazione al prossimo convegno della comunità.

Potrebbe interessarti

  • Nuova disinfestazione contro le zanzare a Latina: tutte le date e le zone interessate

  • Sperlonga: una statua di sabbia e due palloni rossi giganti per l'uscita di "IT Capitolo Due"

  • Per Ferragosto la tradizionale processione della Madonna Stella Maris, ma non in mare

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

I più letti della settimana

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Cisterna, panico dopo la festa di San Rocco: ruba un'auto e a folle velocità attraversa l'isola pedonale

  • Incidente sulla Frosinone-Mare, si aggrava il bilancio delle vittime: muore anche Elisa Sperduti

  • Controlli del Nas negli alloggi per anziani: chiuse tre strutture a Sezze

  • Ispezioni nei ristoranti: chiuso un take away al Circeo, sequestri in una pizzeria-kebab di Latina

  • Malviventi in azione a Cisterna e Latina: nel mirino due farmacie

Torna su
LatinaToday è in caricamento