Ubriachi e drogati al volante, controlli senza sosta: 14 denunce

Presidiate Latina, Aprilia e Gaeta durante un servizio straordinario del controllo del territorio da parte dei carabinieri contro le stragi del sabato sera. La maggior parte dei trasgressori sono giovani

Alle prime luci dell’alba questa mattina si è concluso il servizio straordinario di controllo del territorio svolto dai carabinieri in diverse zone della provincia pontina per contrastare il dilagante fenomeno delle stragi del sabato sera.

Presidiate Latina, Aprilia e Gaeta per un totale di 14 persone denunciate perché sorprese al volante in condizioni non idonee alla guida.

Nel capoluogo pontino sono stati impiegati dieci militari con il compito di controllare la circolazione stradale. Nove sono state le persone individuate alla guida in evidente stato di ebrezza e una sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, residenti a Latina e tutti di età compresa tra i 19 e i 38 anni. Un’altra persona invece è stata denunciata perché al volante senza patente.

A Gaeta, i carabinieri della locale compagnia hanno invece deferito due persone perché trovate al volante con un tasso alcolemico superiore alla norma. Altrettanti le patenti sospese.

Militari del reparto territoriale in campo invece ad Aprilia dove è stato denunciato un 50enne alla guida in evidente stato di ebbrezza alcolica e che si è rifiutato di sottoporsi all’accertamento etilometrico. Segnalati invece alla Prefettura tre persone: i primi due erano in possesso di pochi grammi di hashish, il terzo di cocaina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento