Ventotene, tartaruga marina depone le uova sulla spiaggia di Calanave

La sorpresa sulla piccola spiaggia dell'isola. E un isolano fotografa in acqua la "mamma tartaruga"

Fonte: pagina Facebook Comune di Ventotene

Un evento rarissimo sulla spiaggia di Calanave, a Ventotene. Una tartaruga di mare ha scelto proprio un angolo della spiaggia per deporre le sue uova. La segnalazione è arrivata sabato da un cittadino dell'isola che ha immediatamente allertato l'amministrazione comunale. L'area è stata quindi recintata per mettere in sicurezza gli esemplari che nasceranno ed è stato richiesto l'intervento della stazione zoologica e della rete regionale Tartalazio. 

tartaruga ventotene 2-2

"La natura a Ventotene è sempre fonte e ragione di speranza" ha scritto il Comune sulla pagina Facebook. E intanto un altro isolano, Francesco Verde, ha incontrato in acqua la "mamma tartaruga". Il momento eccezionale è stato immortalato da Davide Cialfi e condiviso su Facebook. "Per me - ha commentato - p stato un incontro bellissimo. Ero felice come un bambino". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Processo Arpalo, Paola Cavicchi e altri imputati lasciano i domiciliari

  • Cronaca

    Muore all'improvviso mentre taglia l'erba: forse uno shock anafilattico

  • Cronaca

    Controlli del Nas sui prodotti di Pasqua: sequestrati 13 quintali di alimenti

  • Politica

    Regione, nominato il vicepresidente: sarà Daniele Leodori

I più letti della settimana

  • Bambino di 11 anni di Latina muore sulla Cristoforo Colombo: aperta un'indagine

  • Autobus fermato dalla polizia a Caserta, salta la gita a Ninfa e Sermoneta

  • Auto si ribalta sulla Pontina, un ferito grave elitrasportato a Roma

  • Mancati riposi obbligatori, multa salata per un autotrasportatore: 11mila euro

  • 'Ndrangheta, operazione a Reggio Calabria: sequestrate due aziende di costruzioni a Latina

  • Incidente in via Piave a Latina: auto si ribalta. Feriti 4 giovani, uno in codice rosso

Torna su
LatinaToday è in caricamento