Teatro D’Annunzio, presto riavviati i lavori di ristrutturazione e messa a norma

Esclusa l’adozione del sistema sprinkler a favore della perimetrazione dell’area scenica. Assessore Di Muro: “Così i lavori potranno essere realizzati in tempi utili per l’avvio della nuova stagione teatrale”

Riapre il cantiere per la messa a norma del D’Annunzio. Con delibera n° 344 approvata dalla Giunta Comunale il 10 agosto, è dato mandato alla dirigente del Servizio Lavori Pubblici di riavviare i lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza della struttura di viale Umberto I necessari per l’acquisizione del Certificato Prevenzione Incendi.

A seguito di un confronto tra il progettista e direttore lavori e gli operatori dello spettacolo dal vivo, si è proceduto ad un riesame della prima proposta progettuale che, per ragioni di ordine tecnico, economico e temporale, esclude l’adozione del sistema sprinkler a favore della perimetrazione dell’area scenica. 

“La separazione del palcoscenico dagli spazi circostanti – spiega l’assessore alla Cultura Antonella Di Muro - non interferisce con la funzionalità dello spazio scenico. La perimetrazione dello stesso, infatti, non risulterà visibile al pubblico in quanto risulterà ai margini dell’area interessata dallo spettacolo; potrà semplificare e valorizzare gli allestimenti e salvaguardare l’area di retropalco, destinata ai cambi di scena e di costume, impedendo interferenze con lo spettacolo in corso. Le pareti, inoltre, assumeranno funzione di cassa armonica migliorando notevolmente l’acustica”.

D’altra parte, garantiscono da piazza del Popolo, “grazie alla soluzione adottata, i lavori potranno essere realizzati in tempi utili per l’avvio della nuova stagione teatrale in quanto non sarà necessario attivare nuove procedure di gara, la ditta aggiudicatrice già intervenuta lo scorso anno potrà operare in continuità e con una notevole economia di spesa che potrà essere riconvertita per i lavori da realizzare nel teatro Cafaro".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento