Tentata rapina alla San Paolo, blitz della polizia che sventa il colpo

Avvertiti da uno dei clienti gli agenti della volante hanno fatto irruzione convincendo il ladro ha poggiare l'arma con cui minacciava il titolare. Così è stato bloccato e arrestato

Scene da film oggi intorno all’ora di pranzo all’interno della banca Intesa San Paolo di via Cerveteri a Latina.

Un uomo ha fatto irruzione poco prima delle 13 all’interno della filiale pontina e, dopo aver disarmato una guardia giurata, con la pistola ha minacciato il direttore intimandogli di consegnargli tutto il denaro.

La rapina è stata sventata poco dopo grazie alla professionalità degli agenti della volante di Latina che, allertati, sono sopraggiunti al civico 2 di via Cerveteri e, dopo essere entrati nell’istituto di credito, sono riusciti a far desistere il ladro che così è finito in manette.

Un epilogo positivo che di certo non ha cancellato i lunghi attimi di paura che sono stati vissuti all’interno della banca da quanti erano presenti, clienti e lavoratori. Ed è stato proprio uno dei clienti che ha assistito all’ingresso del ladro nella San Paolo, con grande coraggio, ad aver allertato le forze dell’ordine segnalando la presenza del malvivente armato nell'istituto di credito. Al loro arrivo gli agenti della volante hanno notato l’uomo che con la pistola minacciava il direttore costringendolo ad aprire la cassaforte.

Attesa l'assenza dei clienti, nel frattempo fatti uscire dalla guardia giurata, i militari sono entrati nell’istituto avviando subito un colloquio con il rapinatore per calmarlo ed invitarlo a desistere. Nonostante  in un primo momento avesse minacciato di uccidere il direttore in ostaggio, il rapinatore, grazie alla efficace azione di persuasione degli operatori, alla fine ha deciso di arrendersi poggiando l'arma sul bancone interno.

Gli agenti hanno così potuto bloccarlo e trarlo in arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, un C. D. C 51enne originario di Roma ma residente a Nettuno, al momento dell’intervento dei poliziotti era riuscito a farsi consegnare dal direttore 50mila euro in contanti che aveva messo in due sacchetti di plastica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento