Controlli a tappeto della polizia: cani antidroga nelle zone di degrado a Terracina

Verifiche straordinarie disposte dal nuovo questore. Due giovani denunciati, uno segnalato alla Prefettura

Servizio straordinario di controllo della polizia a Terracina su disposizione del nuovo questore Michele Spina. Attenzione puntata, in particolare, sulla zona Capanne, oggetto di diverse segnalazioni ed esposti da parte dei cittadini per la particolare situazione di degrado tra via Martucci e via Gramsci

Il personale della polizia del commissariato di Terracina, coadiuvato da unità del reparto Prevenzione Crimine Lazio e da un'unità cinofila antidroga, ha identificato oltre 70 persone, la maggior parte stranieri. È stata inoltre sequestrata sostanza stupefacente, in particolare cocaina e hashish, con la segnalazione in Prefettura a carico di un soggetto per uso personale, mentre altri due giovani di Terracina sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio. Nel corso del servizio sono stati controllati tre esercizi commerciali ai quali sono state contestate violazioni amministrative per precarie condizioni igienico sanitarie e di conseguenza segnalati alla Asl di competenza.

Analoghi controlli saranno ripetuti nelle prossime settimane finalizzati a garantire la vivibilità e la tranquillità dei residenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Coronavirus, l’appello: “Chiudere negozi alimentari e supermercati a Pasqua e Pasquetta”

Torna su
LatinaToday è in caricamento