Terracina, furti in serie negli stabilimenti balneari: autore identificato grazie a un tatuaggio

Denunciato un 27enne con precedenti specifici. Rubava denaro e alcolici e devastava gli arredi

Gli agenti del commissariato di polizia di Terracina, la squadra anticrimine e la polizia scientifica hanno chiuso il cerchio su una serie di furti messi a segno in tre stabilimenti balneari del litorale, che alla fine della scorsa estate sono stati oggetto anche di danneggiamenti. Nonostante alcune videocamere di sorveglianza avessero fornito, sin dalle prime indagini, alcune caratteristiche somatiche del giovane autore, gli accertamenti per identificarlo sono risultati piuttost complessi.

Il ladro si introduceva all’interno degli stabilimenti balneari, rubava il denaro contenuto nei fondi cassa e gli alcolici di valore. Ma, non soddisfatto del bottino, finiva per devastare gli arredi e gli elettrodomestici, causando danni per migliaia di euro. La minuziosa analisi delle celle radio base dei gestori di telefonia della zona interessata dai furti, ha portato gli investigatori fino alla provincia di Siena, dove sono emersi contatti ritenuti d’interesse per le indagini.

Grazie ad alcuni software utilizzati dalla polizia scientifica è stato possibile estrapolare poi un particolare dell’immagine dell’autore e precisamente un tatuaggio. A questo punto, incrociando i dati tecnici, in sinergia tra reparti della polizia di Stato, è stato individuato l’autore e denunciato. Si tratta di S.A., 27enne con precedenti specifici per furto. Dovrà rispondere del reato continuato di furto aggravato e danneggiamento mentre sono in corso ulteriori accertamenti per accertare la presenza di eventuali complici.

Potrebbe interessarti

  • Tiziano Ferro, prima foto social insieme al marito Victor Allen

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

  • Alla scoperta del lago di Fogliano con i carabinieri forestali: l'appuntamento il 25 agosto

  • Aprilia, in moto la macchina organizzativa per la Festa di San Michele Arcangelo

I più letti della settimana

  • Terracina: cadavere di un uomo affiora nelle acque del canale

  • Formia, malore dopo l'intervento di bendaggio gastrico: muore a 33 anni

  • Gaeta, turista beffato: i ladri gli fanno a pezzi l'auto parcheggiata sul litorale

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Priverno, si sente male mentre lavora nel cantiere: muore un operaio di 38 anni

  • Terracina, identificato l'uomo morto nel canale: è un bracciante agricolo di 41 anni

Torna su
LatinaToday è in caricamento