A Terracina le maggiori risorse per il ripascimento: al via i lavori dal Lido di Enea

L'assessore alle Attività produttive Percoco annuncia nuovi interventi di riqualificazione anche al porto

Ammontano a 483mila euro i finanziamenti della Regione Lazio per il ripascimento della costa, assegnati al Comune di Terracina nell'ambito di un più ampio stanziamento destinato alle coste pari a oltre 2 milioni di euro. Terracina è la città del Lazio che ha ricevuto le risorse maggiori da parte della Regione.

Il ripascimento avverrà con il prelievo della sabbia alla Foce di Porto Badino e il ricollocamento a partire dal Lido di Enea verso il litorale più vicino al centro cittadino. I lavori saranno ad opera del Comune che si impegnerà a realizzarli nel più breve tempo possibile, compatibilmente con gli adempimenti burocratici da assolvere. "È un risultato importante per la città che ha nel mare una delle sue principali ricchezze - dichiara l'assessore alle Attività Produttive e al Demanio Marittimo Gianni Percoco - Questo finanziamento, il più alto tra quelli assegnati, costituisce uno strumento prezioso per difendere la nostra costa dall’erosione e testimonia l’impegno dell’amministrazione per la tutela del patrimonio ambientale del litorale e il sostegno ad un settore importante della nostra economia come quello degli operatori balneari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ma ci sono molte altre novità positive - prosegue l'assessore - innanzitutto è in allestimento il cantiere per il ponte pedonale che affiancherà il ponte dell’ospedale, garantendo il transito in assoluta sicurezza per i pedoni e per i carrelli di trasporto manuale del pesce appena sbarcato dai pescherecci. Alla fine dell’estate comincerà il lavoro di escavo del fondale del porto grazie alla disponibilità della draga che la Regione ha assegnato al nostro Comune. Sempre il porto, nel caso di positivo esito della nostra istanza, beneficerà di notevoli finanziamenti per la riqualificazione delle banchine e degli ormeggi. Insomma, l’area portuale e il litorale terracinese stanno vivendo un fase di riqualificazione e sviluppo come non accadeva da tantissimo tempo. L’amministrazione comunale, grazie al fondamentale apporto e lavoro degli uffici, sta portando a termine una serie di iniziative per rendere molto più agevole e appetibile la fruizione delle spiagge e della portualità in generale, sia per i pescatori sia per la nautica da diporto. Si tratta della realizzazione del programma elettorale della maggioranza che sostiene il sindaco Procaccini, figlio di una visione di città seria e improntata al grande sviluppo in senso turistico e di valorizzazione del pregiato prodotto ittico della nostra marineria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

Torna su
LatinaToday è in caricamento