Rapina e picchia la madre, poi scappa con la sua complice: denunciati due giovanissimi

L'aggressione risale al 21 marzo scorso. Dopo un'indagine i carabinieri hanno identificato e denunciato a piede libero una coppia di ragazzi per rapina aggravata

Ha aggredito a calci e pugni la madre e poi si è impossessato del suo telefono cellulare, scappando poco dopo con la sua complcie. L'inquietante episodio è avvenuto a Terracina, I carabinieri, a conclusione di un'attività di indagine, hanno identificato e denunciato a piede libero per il reato di rapina aggravata, una coppia di giovani: A.M., 20 anni di Fondi, e C.S., 27 anni, di Frascati.

I due il 21 marzo scorso hanno selvaggiamente picchiato la madre del ragazzo causandole lesioni guaribili in 10 giorni. Poi hanno rapinato la donna del suo cellulare e si sono dileguati. Il telefono è stato successivamente recuperato e restituito alla signora.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

Torna su
LatinaToday è in caricamento