Terracina, rapinano un giovane in uno stabilimento: bloccati da due agenti fuori servizio e arrestati

In manette due giovani originari di Napoli. In fuga un terzo complice. La vittima un 25enne di Roma

Rapina impropria, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Con queste accuse sono stati arrestati dai carabinieri, a Terracina, due giovani di Napoli, entrambi di 24 anni. Questa mattina i militari del nucleo operativo e radiomobile, coadiuvati da due agenti del commissariato di polizia Prenestino, a Roma, li hanno bloccati.

I due ragazzi, insieme ad un terzo complice ancora in corso di identificazione, intorno alle 4,30, hanno cercato di rapinare un 25enne di Roma nei pressi di uno stabilimento balneare del lido di Terracina. La vittima era in stato di ebbrezza alcolica e i tre ragazzi, approfittando del suo stato, lo hanno strattonato e fatto cadere a terra procurandogli lesioni al viso e poi si sono impossessati del suo portafoglio. Due dei malviventi sono stati però rincorsi e bloccati da due agenti di polizia di Roma in quel momento fuori servizio. Quando i poliziotti li hanno bloccati, i due hanno opposto resistenza cercando di divincolarsi e di fuggire. Sul posto è poi arrivata una pattuglia dei carabinieri di Terracina che ha arrestato i due uomini e li ha trattenuti nelle camere di sicurezza del comando in attesa della celebrazione del rito direttissimo fissata per il 1° luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

Torna su
LatinaToday è in caricamento