Visita all’aeroporto di Pratica di Mare: giornata speciale per gli studenti di Terracina

La visita al Centro Sperimentale Volo e alla torre di controllo della base dell’Aeronautica alle porte di Roma. Con loro il sindaco Procaccini

Una giornata speciale ieri per gli studenti di Terracina. L’aeroporto militare di Pratica di Mare ha aperto le sue porte agli alunni degli istituti Bianchini, Filosi e L. Da Vinci. Una nutrita delegazione composta da ragazzi ed insegnanti ha infatti visitato il Centro Sperimentale Volo e la torre di controllo della base dell’Aeronautica alle porte di Roma. Ad accompagnarli il sindaco Nicola Procaccini, l’assessore Emanuela Zappone, il consigliere Davide Di Leo e la presidente del Rotary Terracina-Fondi Claudia De Felice. 

I ragazzi hanno così potuto visitare la RSV, il reparto in cui vengono sperimentati gli assetti di volo di tutti gli aerei in forza all’Arma Azzurra e che dispone delle migliori professionalità in campo nazionale. “Grazie alla collaborazione del Colonnello Corrado Cicerone e all’empatia che la città di Terracina ha naturalmente instaurato con l’Aeronautica Militare Italiana - commentano dal Comune -, è stato possibile allestire una serie di iniziative che hanno reso familiare la presenza della Forza Armata in città e la visita di oggi. Il Generale di S.A. Fabio Molteni, comandante del Reparto, ha incontrato autorità, insegnanti e studenti in un clima di estrema cordialità e simpatica informalità. Il Col. Luciano Ippoliti (comandante della RSV) e il Ten. Col. Fabio De Michele (comandante del 311 Gruppo della RSV) hanno illustrato l’operatività dei velivoli in dotazione, consentendone anche la visita a bordo, e le caratteristiche del reparto, vera eccellenza nazionale ed europea in tanti ambiti, militari e civili, dal punto di vista ingegneristico, chimico e medico”. 

“Il mio affetto e la mia ammirazione per l’Aeronautica Militare e le Forze Armate in generale aumentano in occasioni come queste. Desidero ringraziare di cuore il Generale Molteni e tutti gli uomini del Centro Sperimentale Volo per l’ospitalità che ci hanno riservato nella visita di oggi. Gli studenti hanno dimostrato grande interesse e curiosità e, lo voglio dire, hanno fatto fare una bella figura alle loro scuole e alla città di Terracina grazie ad un comportamento esemplare. Ho avuto l’ennesima conferma del rapporto di reciproca stima e simpatia che si è instaurato tra Terracina e il personale dell’Aeronautica. 

Il Reparto Sperimentale Volo è il reparto di Gabriele Orlandi e aver visto questi piloti affianco ai loro velivoli, averli sentiti raccontare con una passione e professionalità incredibili il loro lavoro, mi ha dato la dimensione, se mai ce ne fosse bisogno, di quale sia il loro livello. Sono contentissimo che tutti noi abbiamo avuto l’occasione di trascorrere una giornata con persone di questo tipo, veri giganti, soprattutto se penso a tante realtà quotidiane che ci circondano”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche l’assessore Zappone esprime la sua soddisfazione per aver potuto conoscere “una realtà italiana straordinaria che noi stessi conosciamo poco, inclini come siamo all’esterofilia e alla denigrazione di una Nazione che, invece, dimostra di disporre di risorse umane e professionali di primissimo livello. Grazie agli uomini e alle donne dell’Aeronautica Militare e delle nostre Forze Armate per il loro quotidiano impegno a difesa dell’Italia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

Torna su
LatinaToday è in caricamento