Tromba d'aria a Terracina, riconosciuto lo stato di calamità naturale

Dopo il decreto del ministero il Comune ha organizzato un incontro con gli agricoltori per lunedì 9 aprile alla tensostruttura del centro anziani di Borgo Hermada

Il ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali ha riconosciuto lo stato di calamità naturale per la tromba d'aria che lo scorso 5 novembre ha colpito la periferia nord della città di Terracina, provocando danni gravissimi per gli agricoltori. In virtù del provvedimento, emesso il 2 marzo scorso dal ministero, l'amministrazione comunale di Terracina, con il sindaco Procaccini, gli assessori Percoco e Marcuzzi e il consigliere delegato Annamaria Speranza,ha organizzato per lunedì 9 aprile, dalle 17,30 alla tensostruttura del centro anziani di Borgo Hermada in piazza IV novembre, un incontro con gli agricoltori per le procedure fianalizzate alla richiesta di rimborso per i danni causati dal maltempo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di un passaggio importe per accedere a quei fondi che consentiranno alle aziende colpite di recuperare, almeno in termini economici, quanto il maltempo ha sottratto loro lo scorso autunno. “Siamo felici – afferma il sindaco Procaccini - che ci si stia avviando a rifondare gli agricoltori della nostra comunità i cui sacrifici furono spazzati via dalla furia di quel tornado. Uffici e assessori hanno lavorato con determinazione e rapidità per ottenere questo risultato in tempi brevi, senza dimenticare la concreta solidarietà dell'associazione cittadina dei Geometri e di tante altre realtà”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Botte e pugni alla moglie, costretta a servire in tavola e a restare in piedi: arrestato

  • Coronavirus, l’appello: “Chiudere negozi alimentari e supermercati a Pasqua e Pasquetta”

Torna su
LatinaToday è in caricamento