Voragine sulla Pontina, vertice in Prefettura: riapertura entro Pasqua

Incontro tra prefetto, Comune di Terracina e Anas. Prossima anche la riapertura del tratto di strada chiuso all'altezza della Migliara

Si è tenuto ieri, 19 febbraio, un vertice in Prefettura per fare il punto sui lavori di ripristino della via Pontina nel punto in cui il 25 novembre scorso si è aperta una voragine, all'altezza del territorio di Terracina, che ha provocato un morto, l'imprenditore Valter Donà ancora disperso. 

All'incontro hanno partecipato il prefetto Maria Rosa Trio, il sindaco di Terracina Nicola Procaccini, il presidente della Provincia Carlo Medici e i vertici di Anas. L'azienda Anas ha presentato un progetto che prevede un importo di 500mila euro che consentirà il ripristino della strada e la creazione di una struttura per il passaggio del canale sottostante. Il prossimo passaggio sarà l'invio di eventuali osservazioni da parte degli enti coinvolti. Tutto è pronto dunque per avviare i lavori, che potrebbero essere conclusi per Pasqua. 

Gli interventi già avviati dall'Astral che riguardano il tratto di strada all'altezza della Migliara 55 dovrebbero invece essere conclusi nei prossimi dieci giorni consentendo ai cittadini di Terracina di tornare lentamente alla normalità. Una tabella di marcia serrata dunque, su cui il Comune di Terracina, per voce del primo cittadino, vigilerà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia tra un'auto e un camion: la vittima è Maria Angela Parisella

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Due rapine in un'ora a Latina: bandito a segno in via Cisterna, il colpo salta a Santa Maria

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento