Aggrediscono tifosi dell'Avellino all'aeroporto: 14 ultras del Latina denunciati

E' accaduto di ritorno da una trasferta in Sardegna. Tra le due tifoserie screzi fino alla violenza aggressione da parte dei latinensi

(immagine di archivio)

Quattordici ultras del Latina calcio sono stati denunciati dalla polizia di frontiera all'aeoroporto di Fiumicino. I supporters latinensi erano di ritorno da una trasferta in Sardegna per la gara Latina-Budoni del 3 marzo scorso quando hanno aggredito alcuni tifosi irpini che si erano recati in Sardegna per la partita Castiadas- Avellino.

Tra le due tifoserie si sono creati i primi problemi all'aeroporto di Olbia, ma la situazione è degenerata quando i due gruppi hanno raggiunto l'aeroporto di Fiumicino. Qui gli ultras del Latina hanno picchiato i rivali utilizzando cinture e bastoni e sono stati bloccati solo dal tempestivo intervento della polizia di frontiera che ha evitato che la situazione degenerasse. I quattordici tifosi sono stati quindi identificati e denunciati e per loro è stata proposta la misura del Daspo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Processo Arpalo, Paola Cavicchi e altri imputati lasciano i domiciliari

  • Cronaca

    Fondi, piante di canapa coltivate in una serra casalinga: arrestata una 40enne

  • Cronaca

    Muore all'improvviso mentre taglia l'erba: forse uno shock anafilattico

  • Cronaca

    Controlli del Nas sui prodotti di Pasqua: sequestrati 13 quintali di alimenti

I più letti della settimana

  • Bambino di 11 anni di Latina muore sulla Cristoforo Colombo: aperta un'indagine

  • Autobus fermato dalla polizia a Caserta, salta la gita a Ninfa e Sermoneta

  • Auto si ribalta sulla Pontina, un ferito grave elitrasportato a Roma

  • Mancati riposi obbligatori, multa salata per un autotrasportatore: 11mila euro

  • 'Ndrangheta, operazione a Reggio Calabria: sequestrate due aziende di costruzioni a Latina

  • Incidente in via Piave a Latina: auto si ribalta. Feriti 4 giovani, uno in codice rosso

Torna su
LatinaToday è in caricamento