Sicurezza del Pontone: dopo le abbondanti piogge, pulizia straordinaria del torrente

Spiegano dal Comune di Formia: una vera e propria diga si era formata a causa dell'accumulo dei materiali trasportati dalla corrente che aveva prodotto una parziale ostruzione della foce, con potenziale pericolo per la tenuta idrogeologica del sito

Intervento di somma urgenza per la pulizia del tratto finale del torrente Pontone da parte dell’ufficio Manutenzione del Comune di Formia.

“La vera e propria diga prodotta dall’accumulo dei materiali trasportati dalla corrente - spiegano dall’amministrazione - aveva prodotto una parziale ostruzione della foce, con potenziale pericolo per la tenuta idrogeologica del sito, considerate le forti precipitazioni degli ultimi giorni”.

I lavori, dell’importo di circa 20 mila euro, sono stati realizzati con operai e mezzi del Comune e con l’ausilio di ditte esterne. In particolare lungo il tratto posto a monte della litoranea, l’alveo del torrente è risultato invaso da rifiuti di varia natura (boe, bottiglie di plastica, canne, residui di sfalci e potature, persino uno scaldabagno), abbandonati nel fossato e giunti fin lì con la forza della corrente.

La vicenda Pontone è costantemente monitorata dall’Assessorato alle Opere Pubbliche e da quello alle Politiche Ambientali. La manutenzione proseguirà nel prossimo futuro fino al confine con il territorio comunale di Gaeta. “Analoghi interventi - proseguono dal Comune di Formia - saranno necessari anche sulle sponde di competenza degli altri comuni interessati dal percorso del rio. In caso contrario, con le piogge il Pontone tornerà a riversare sulla foce il suo carico di rifiuti vanificando l’intervento di manutenzione svolto dall’amministrazione comunale di Formia”.

Il tema è stato oggetto di dialogo e scambio di valutazioni tra i sindaci di Formia e Gaeta, incontratisi questa mattina nel palazzo comunale di Gaeta per firmare la convenzione della Centrale Unica di Committenza. “Il Sindaco Mitrano – rende noto il primo cittadino di Formia Sandro Bartolomeo – mi ha rassicurato sul fatto che anche Gaeta svolgerà un analogo intervento di manutenzione sull’alveo del fiume. E’ una questione di sicurezza, fermo restando che il primo contributo dovrebbe venire dai cittadini perché gli elettrodomestici nel fiume non ci arrivano per via naturale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al danno ambientale si somma quello idrogeologico, aggravato dalle condizioni degli argini che sappiamo dissestati in più punti. La ristrutturazione idraulica complessiva del corso d’acqua è un obiettivo strutturale di medio-lungo termine. Nell’immediato – conclude il Sindaco Bartolomeo - ognuno dia il suo contributo per prevenire le situazioni di rischio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi a Formia. L'annuncio del sindaco

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento