Traffico di droga e armi: due arresti. Sequestrati quasi 15 chili di cocaina

In manette un trafficante e un corriere di Cisterna, fermati a Vasto. La droga doveva essere consegnata in Abruzzo. In manette Fabio Criscuolo e Orazio Sammarco

Oltre 14 chili di cocaina sequestrati e due persone finite in manette. E’ l’operazione conclusa nella tarda serata di ieri dalla squadra mobile di Latina guidata dal vicequestore Carmine Mosca in collaborazione con gli agenti del commissariato di polizia di Fidene e con la squadra mobile di Roma. In manette Fabio Criscuolo, 42 anni, e Orazio Sammarco, entrambi residenti a Cisterna. Da diverse settimane il primo, che era aveva già scontato una condanna ed era da poco uscito dal carcere, era oggetto di servizi di osservazione e pedinamento da parte della polizia. Era stato individuato infatti come un trafficante di droga attivo nel centro Italia e dalla scarcerazione stava cercando di riorganizzarsi. I poliziotti hanno monitorato a lungo i suoi spostamenti dall’abitazione della madre a Cisterna a un appartamento preso in affitto sul lungomare di Latina.

Il pedinamento da Cisterna a Vasto

Nel pomeriggio di ieri, notando dei movimenti particolarmente sospetti, hanno deciso di seguirlo e hanno notato che si era allontanato dalla sua casa a Cisterna con la compagna a bordo di una Mini e insieme a un altro soggetto, Orazio Sammarco, che era invece alla guida di una Smart. Le due auto si sono dirette prima nel frusinate, poi verso Caserta e infine in Molise fino a Vasto, in territorio abruzzese. I sospetti degli investigatori sono stati confermati: la Mini di Criscuolo era un’auto staffetta, mentre la Smart, che viaggiava dietro, stava trasportando un carico di droga.

Il blitz della squadra mobile

A Vasto le due auto si sono fermate in una stazione di servizio e qui gli uomini delle squadre mobili di Rma e Latina sono entrati in azione. Il blitz è scattato intorno alle 21 di ieri, lunedì 5 marzo. Sotto i sedili della Smart è stato ritrovato un panetto contenente oltre un chilo di cocaina. Sammarco è quindi finito in arresto e associato alla casa circondariale di Vasto a disposizione dell’autorità giudiziaria del luogo.

Armi e droga ritrovate a Cisterna e Latina

A Cisterna invece sono scattate le perquisizioni in casa di Criscuolo.  Nell’abitazione della madre sono stati ritrovati, nascoti nell’avvolgibile della finestra della camera da letto, altri 12 panetti di cocaina del peso di 13,678 chili e una pistola revolver marca Smith e Wesson e cinque cartucce. Nella sua abitazione i poliziotti hanno invece ritrovato la somma in contanti di 47.530 euro, mentre nell’appartamento al mare di Latina, in via Capraia, nascoste in un divano, sono state scoperte una pistola Beretta completa di caricatore, una calibro 765 con matricola abrasa e altre due pistole Beretta, una delle quali priva di matricola e completa di dieci cartucce. Le armi risultavano oggetto di furto in diverse zone d’Italia.

Le bombe a mano 

Nello stesso appartamento sono state poi trovate oltre cento cartucce di vario calibro oltre a due bombe a mano tipo ananas modello N36M di fabbricazione inglese, perfettamente funzionanti e in ottimo stato di conservazione, che sono state consegnate e messe in sicurezza dagli atrificieri di Roma.

Il business di Criscuolo: armi e droga

Gli investigatori ritengono che il business principale di Criscuolo fosse la droga, da destinare al mercato del centro Italia, ma anche le armi, da vendere o da utilizzare per compiere rapine. Il grande quantitativo di droga sottoposto a sequestro avrebbre fruttato nella vendita all'ingrosso circa 500mila euro, somma destinata a raddoppiare in caso di vendita al dettaglio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Voragine sulla Pontina, martedì vertice in Prefettura

  • Cronaca

    Operazioni finanziarie sospette e riciclaggio, allarme della Banca d'Italia nel Lazio

  • Sport

    Latina, solo un pareggio nel freddo di Ostia con l'uomo in più nel finale

  • Attualità

    Sanità, l’appello dell’Ordine dei Medici: “Istituire Ambufest anche nel centro sud”

I più letti della settimana

  • Cisterna, insulti dai genitori. Il capitano 17enne interrompe la partita: “Fateci giocare in pace”

  • Incidente sulla Pontina, investito e ucciso da un’auto: identificata la vittima

  • Operazione San Valentino, banda dei furti in villa in manette: i nomi degli arrestati

  • Parco dei Monti Aurunci, straordinario avvistamento di un gatto selvatico

  • Carni invase dalla muffa nella cella frigorifera: caseificio aziendale chiuso dai Nas

  • Incidente sulla Pontina ad Aprilia: traffico bloccato. Coinvolti più veicoli

Torna su
LatinaToday è in caricamento