Trattori rubati destinati alla Romania: un arresto, nel blitz ritrovati due mezzi

L'operazione della polizia si è conclusa a Sabaudia. Gli agenti hanno scoperto due mezzi agricoli del valore di 100mila euro che erano pronti per essere portati via. In manette, per riciclaggio, un rumeno di 40 anni

Il blitz della Squadra Mobile e del commissariato di polizia di Cisterna è scattato nella tarda serata di ieri, 8 gennaio, in un terreno agricolo di Sabaudia. Gli agenti hanno sorpreso un cittadino rumeno alla guida di un autoarticolato, pronto a caricare un mezzo meccanico. I poliziotti hanno quindi esteso i controlli anche su alcuni terreni vicini al podere dopo aver notato diverse tracce di mezzi agricoli. Nascosti all'interno di un manufatto artigianale hanno poi rinvenuto due trattori, del valore complessivo di almeno 100mila euro, di cui erano stati alterati i dati identificativi e manipolato il meccanismo di accensione. 

Gli accertamenti sulla proprietà hanno poi permesso di verificare che i due mezzi erano stati rubati. I proprietari ne avevano denunciato il furto e, una volta raggiunto il luogo indicato dalla polizia, hanno riconosciuto senza dubbio i mezzi che erano stati trafugati. 

Nel corso della perquisizione sono stati inoltre trovati due certificati di conformità palesemente contraffatti, con  numerose difformità rispetto ai documenti originali, nonché una fattura di acquisto da parte di un cittadino romeno, anch’essa evidentemente falsa, che dimostrava la Romania quale destinazione finale dei mezzi rubati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo fermato, condotto presso gli uffici della Questura, è stato identificato in Valentin Teodor Nemenciuc, 40enne originario della Romania, e tratto in arresto per il reato di riciclaggio, aggravato dalla transnazionalità. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato associato presso casa circondariale di Latina a disposizione della competente autorità giudiziaria. Le indagini però non sono concluse e sono ora in corso altri approfondimenti investigativi per risalire alla presenza di eventuali complici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

  • Violenza sessuale nello studio di una professionista, arrestato un giovane di 21 anni

  • Coronavirus Latina: dopo due giorni a zero, un nuovo caso in provincia. Calano i ricoverati

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

  • Coronavirus: 5 nuovi contagi nel Lazio. Aumenta anche il numero delle persone guarite

  • Coronavirus: un solo caso in provincia, 11 nel Lazio con 72 guariti in 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento