Telefonate da 5mila euro con la scheda dell’azienda, denunciato per truffa

Nella rete dei carabinieri un operaio specializzato per la disinstallazione dei sistemi satellitari in un'azienda di Santi Cosma e Damiano, che si è appropriato indebitamente di una sim utilizzandola per scopi personali

È stato denunciato per truffa e appropriazione indebita. Al termine di mirate indagini, i carabinieri di Santi Cosma e Damiano hanno chiuso il cerchio intorno ad un operaio di un’azienda del posto.

Secondo quanto ricostruito dai militari, infatti, l’uomo, proprio in qualità di operaio specializzato per la disinstallazione dei sistemi satellitari presso l’azienda del posto, si era appropriato indebitamente di una scheda sim utilizzandola per scopi personali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dagli accertamenti è emerso che l’uomo con le sue telefonate ha dato vita ad un ingente traffico dati per un importo di 5000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

  • Violenza sessuale nello studio di una professionista, arrestato un giovane di 21 anni

  • Coronavirus Latina: dopo due giorni a zero, un nuovo caso in provincia. Calano i ricoverati

  • Sabaudia, parcheggi a pagamento in centro e sul lungomare: le tariffe dall’8 giugno

  • Coronavirus: un solo caso in provincia, 11 nel Lazio con 72 guariti in 24 ore

  • Coronavirus: 5 nuovi contagi nel Lazio. Aumenta anche il numero delle persone guarite

Torna su
LatinaToday è in caricamento