Truffata con la tecnica dello specchietto: indagini dei carabinieri, denunciato un uomo

I fatti risalgono allo scorso aprile. Vittima una 61enne di Santi Cosma e Damiano

E' stato denunciato un 48enne originario di Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, autore della ben nota truffa con la tecnica dello specchietto. I carabinieri della stazione di Santi Cosma e Damiano sono riusciti a identificarlo dopo una specifica attività di indagine. La truffa risale all'aprile del 2018 quando l'uomo, percorrendo l'autostrada A1, ha fermato un'auto condotta da una donna di 61 anni di Santi Cosma sostenendo che la signora aveva rotto il suo specchietto.

Con una serie di raggiri ha indotto la vittima a consegnargli la somma di 70 euro a titolo di risarcimento per il presunto danneggiamento, in realtà mai avvenuto. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

Torna su
LatinaToday è in caricamento