Clonavano carte di credito e bancomat, denunciati in 4 per frode e truffa

I due uomini e le due donne mascherati dai carabinieri di Formia al termine di una articolata attività di indagine. Sono accusati di truffa, frode informatica e clonazione di carte bancomat

Truffa, frode informatica e clonazione di carte bancomat: queste le accuse con cui i carabinieri hanno denunciato quattro persone che clonavano carte di credito e bancomat.

A loro, due donne e due uomini tutti dell’hinterland napoletano, i militari della stazione di Formia sono arrivati al termine di una articolata indagine.

Come accertato dai carabinieri durante l’attività, infatti, i quattro riuscivano ad accedere nel sistema informatico interbancario internazionale e con destrezza clonavano carte bancomat prepagate e di credito falsificate intestate a due ignare persone residenti a Formia, effettuando illecite operazioni di trasferimento di fondi.

Scoperti sono stati denunciati in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Lo Zecchino d’Oro “canta” anche pontino: terzo posto per un bambino di Sabaudia

Torna su
LatinaToday è in caricamento