Tumore al seno: “In Piazza per te” a Formia. Centinaia di donne per le visite gratuite

Quasi 200 donne si sono sottoposte a visita senologica gratuita, 28 le ecografie effettuate e diversi, purtroppo, i casi sospetti individuati: sono i numeri dell'iniziativa che c'è stata in piazza Vittoria a Formia in occasione dll'8 marzo

Tutelare il diritto alla salute delle donne è senz’altro uno dei modi più utili per celebrare l’8 marzo: e questo è stato il senso di “In Piazza per Te” che si è svolta ieri a Formia, in occasione della Giornata Internazionale della Donna.  

A fine giornata le donne sottoposte a visita senologica gratuita sono state 185, 28 le ecografie effettuate e diversi, purtroppo, i casi sospetti individuati “La speranza, ancora una volta, è che la diagnosi precoce consenta alle donne coinvolte di sottoporsi in tempo alle necessarie terapie. E’ questo del resto lo spirito della campagna” commentano gli organizzatori. 

La campagna di sensibilizzazione e prevenzione contro il tumore della mammella, giunta alla terza edizione, è stata promossa dall'Amministrazione comunale in collaborazione con distretto Formia-Gaeta dell’Asl di Latina, Scuola Nautica della Guardia di Finanza di Gaeta, Micropolo sanitario delle Fiamme Gialle di Formia, comitato Sud Pontino della Croce Rossa Italiana, Protezione Civile del “Ver Sud Pontino” e Comitato di Fondi dell’Associazione Nazionale Donne Operate al Seno. 

Donne di tutte le età provenienti dall’intero territorio hanno affollato gli ambulatori, tre dei quali predisposti in Piazza Vittoria all’interno delle ambulanze messe a disposizione da Croce Rossa e Guardia di Finanza ed uno ricavato nell’infermeria del palazzo comunale dove sono state effettuate le ecografie per l’approfondimento dei casi sospetti. Tre i medici specialisti impegnati, tutti rigorosamente volontari. Come volontari sono anche tutti gli altri operatori che hanno garantito la buona riuscita dell’evento. 

Nel pomeriggio un gazebo in via Vitruvio è stato predisposto dalla Polizia di Formia per parlare di violenza sulle donne, consegnare brochure informative per prevenire il fenomeno attraverso pratiche di comportamento sempre più favorevoli. 

“La ricorrenza dell’8 marzo – commenta la delegata alle Pari Opportunità Patrizia Menanno – è un’occasione per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne. La salute è un diritto riconosciuto dall’art. 32 della Costituzione. Ringrazio tutti coloro che hanno preso parte alla manifestazione, donando il proprio tempo e la propria professionalità al servizio di una causa importante”. 

“Una diagnosi tempestiva offre la possibilità di soluzioni precoci – spiega il sindaco Sandro Bartolomeo – e immaginiamo cosa possa significare scoprire di essere affetti da questa patologia. Quello che offriamo da tre anni è un contributo per la salute delle donne. Uno strumento da incentivare e rafforzare, considerando anche questa esperienza il Comune la fa in collaborazione con la Guardia di Finanza e tante altre sigle che dimostrano, con i fatti, tutto il loro spirito di sacrificio e abnegazione verso il prossimo. Formia sta facendo una cosa bella. Un impegno che contribuirà alla crescita culturale di questa città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formia, Lidl apre un supermercato a Santa Croce: 14 nuovi posti di lavoro

  • Due giovani fermati in auto, i parenti raggiungono la Questura e protestano: un agente ferito

  • Lavori di riparazione sulla condotta: sei comuni senza acqua mercoledì 12 febbraio

  • Truffe, ecco come raggiravano gli anziani: la telefonata tra una vittima e l'indagato

  • Un caso sospetto di Coronavirus a Formia: un uomo rientrato da Shangai trasferito allo Spallanzani

  • Vincenzo Rosato perde la vita in un incidente a Pomezia, cordoglio per la morte del medico

Torna su
LatinaToday è in caricamento