Ubriaco irrompe in un bar e minaccia titolari e clienti, poi aggredisce i carabinieri

I fatti in un locale a Borgo Faiti a Latina: denunciato il 39enne che dopo aver scardinato la porta di ingresso dell'esercizio commerciale se l'è presa con i presenti, poi si è scagliato contro i carabinieri intervenuti

Momenti di follia nella giornata di sabato 26 marzo all’interno di un bar di Borgo Faiti dove un uomo ubriaco si è scagliato contro titolari e clienti per poi aggredire anche i carabinieri

Per il 39enne di origini romene è scattata la denuncia

Provvidenziale, per riportare la calma, l’intervento dei carabinieri dopo la segnalazione giunta al 112. L’uomo, infatti, in evidente stato di ebrezza alcolica, dopo aver scardinato la porta di ingresso del locale ha iniziato ad inveire e minacciare con toni e modi violenti sia i titolari che gli avventori. 

Non solo, durante le fasi di trasporto presso la caserma del comando provinciale dei carabinieri, ha colpito con claci l’interno dell’abitacolo minacciando e tentando più volte di aggredire i militari. 

Successivamente i sanitari del 118 lo hanno accompagnato presso il pronto soccorso dove l’uomo ha rifiutato i sottoporsi ad ulteriori accertamenti sanitari allontanandosi dall’ospedale. Per lui la denuncia per danneggiamento e resistenza a Pubblico Ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento