Borgo Grappa, ubriaco si scaglia contro i carabinieri dopo un incidente

Un giovane pregiudicato provoca un tamponamento, aggredisce gli occupanti dell'altro veicolo e insulta i militari intervenuti per rilevare il sinistro: denunciato e patente ritirata

Ha provocato un tamponamento e se l’è presa con le persone che erano a bordo dell’altro veicolo. Non contento, ma visibilmente brillo, s’è scagliato contro i carabinieri intervenuti per rilevare l’incidente. Per questo motivo un giovane pregiudicato è stato denunciato a piede libero.

La vicenda è accaduta nelle prime ore di oggi a Borgo Sabotino. Alle 2,40 i carabinieri del luogo sono intervenuti per rilevare un sinistro stradale che aveva coinvolto due vetture.

Il giovane che era alla guida del mezzo che ha provocato il tamponamento, in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha aggredito gli occupanti dell’altro veicolo coinvolto, procurando lievi lesioni a uno di essi. A un certo punto ha cominciato a insultare i carabinieri intervenuti e ha opposto loro resistenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari lo hanno perciò denunciato a piede libero  per i reati di oltraggio, violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale nonché per guida in stato di ebbrezza alcolica. La patente gli è stata ritirata, mentre la sua vettura è stata sottoposta a fermo amministrativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento