Variante Q3, Nipaf di nuovo in Comune

Questa mattina i militari hanno acquisito nuova documentazione sull'iter che consentirà la realizzazione di una struttura commerciale da 25mila metri cubi

Vanno avanti gli accertamenti tecnico-urbanistici relativi alla variante della zona Q3 a Latina. Questa mattina i carabinieri del Nipaf, su delega del sostituto procuratore Giuseppe Miliano, sono tornati in Comune ed hanno acquisito ulteriore documentazione sull’iter che ha portato a predisporre una variante al Piano particolareggiato del quartiere Q3che consentirà la realizzazione di una struttura a destinazione commerciale per 25mila metri cubi a ridosso dell’hotel Garden.

L’operazione, almeno da quanto emerge dalle carte del progetto, porta la firma della società Latina Greeen Building, proprietaria del lotto di terreno da 17mila metri quadrati interessato all’operazione. La richiesta di variante prevede la costruzione di un immobile commerciale delle dimensioni di circa 25mila metri cubi, con una superficie coperta di 5.500 metri quadrati.

Così, dopo una prima visita per verificare l’effettiva disponibilità degli atti, oggi gli uomini del Nipaf sono tornati a piazza del Popolo per acquisire copia della documentazione vale a dire gli atti e gli allegati relativi alle delibere approvate dalla Giunta il 28 dicembre scorso con le quali è stata licenziata la variante e sui quali la Procura della Repubblica vuole vederci chiaro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento