“Vento di legalità”, il Comune di Aprilia in campo nella lotta alla mafia

Il sindaco f.f. Terra e l'assessore alle Finanze Chiusolo hanno preso parte alla manifestazione nazionale ad Albano; ha partecipato anche l'istituto "Carlo e Nello Rosselli" di Aprilia

Il Comune di Aprilia in campo per la legalità e nella lotta alla mafia. Questa mattina il sindaco f.f. Antonio Terra e l’assessore alle Finanze Antonio Pio Chiusolo hanno preso parte alla manifestazione nazionale “Vento di Legalità” ad Albano, promossa e curata dalla dottoressa Caterina Viola, con il patrocinio dell’amministrazione comunale castellana, la collaborazione di diverse associazioni anti-mafia e la partecipazione al progetto di alcuni istituti scolastici, tra cui il “Carlo e Nello Rosselli” di Aprilia.

Al dibattito pubblico di oggi, organizzato nell’ambito di un più ampio programma di antimafia sociale, hanno preso parte il Procuratore Nazionale Antimafia Pietro Grasso, il Procuratore Reggente di Reggio Calabria Ottavio Sferlazza, il Presidente del Tribunale di Velletri Francesco Monastero e il Direttore del Museo della ‘ndrangheta Claudio La Camera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Quella odierna – ha commentato il sindaco f.f. Terra – è stata l’occasione per un confronto diretto e una profonda riflessione sul senso di legalità, sulla percezione che i giovani hanno di essa e sul dovere che deve avere un pubblico amministrazione nei confronti della comunità rispettosa della Costituzione e delle regole del viver civile. Aprilia ha commemorato con i suoi studenti il ventesimo anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio e anche nei prossimi mesi l’amministrazione, consapevole del valore della memoria e dell’importanza dell’educazione in tal senso delle giovani generazioni, proseguirà il suo cammino di legalità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

Torna su
LatinaToday è in caricamento